mercoledì 3 settembre 2008

un commento cretino

allora caro alessandro prima di sparare a 0 sull'aredamento dei tribunali dovresti informarti. in questo momento ti sta scrivendo un membro delle corte d'assise d'appello della Repubblica Italiana.Il Crocifisso per legge deve essere presente. Fa parte dell'eredita morale cattolica ed è presente in ogni stuttura pubblica, dal tribunale alla scuola...
Inizio senza maiuscola.
Dopo "allora" andava la virgola, così come per "alessandro", che almeno andava scritto con l'iniziale maiuscola.
"aredamento" con una "ere" sola?
"a 0"?... aè, aì, aù...
Dopo "tribunali" andava la virgola.
Dopo il punto andava la maiuscola.
E chi le dà il diritto di darmi del tu? "Caro", poi...
"Corte d'Assise d'Appello" in minuscolo?!
Gran finale: NON esiste una legge a riguardo.

Non era l'"arredamento di un tribunale" di cui parlavo; semmai quello di una Chiesa trasformata in Tribunale Civile della Repubblica ItaGliana.
Il crocefisso nei luoghi pubblici è violenza.

Secondo voi, questo anonimo è un falso? Se lo è, perché si maschera da membro della Corte d'Assise?; se non lo è, siamo messi veramente male.
In tutto questo, lo sapete, mi ero informato.

1 commento:

Anonimo ha detto...

Membro della corte di assise di appello di quale distretto di corte di appello? della repubblica italiana è molto vago...
e poi "membro", con tutto il rispetto, potrebbe essere dal commesso fino al presidente
dagli al cialtrone!
derca (uno che nei tribunali ci lavora)