giovedì 27 novembre 2008

ovunque proteggili

Un tempo la comunità gay si indignava di brutto, e che indignazione.
Ieri giusto nel Riformista si sono lette frasi sensate:
Ogni Paese ha le rivoluzioni che si merita.
In America un nero è stato eletto alla Casa Bianca.
Da noi un trans ha vinto un reality col televoto”.
M'aspetto silenzi o giustificazioni di comodo da parte degli amici gay...

Nessun commento: