mercoledì 17 febbraio 2010

caffè amaro

È morto Emilio Lavazza


Emilio Lavazza

Sotto la sua guida la Lavazza
è diventata la più grande azienda monoprodotto italiana

Torino
Si è spento a Torino il cavaliere del lavoro Emilio Lavazza, presidente onorario dell’omonima società produttrice di caffè. Era l’esponente della terza generazione della famiglia. È stato, si fa notare negli ambienti industriali torinesi, uno straordinario capitano d’industria che ha dato all’azienda cinquant’anni di conduzione esemplare.
Nel 1955 era entrato nell’azienda familiare, la Lavazza SpA, fondata nel 1895 dal nonno Luigi. Nel 1971, alla morte del padre Giuseppe, era stato nominato amministratore delegato. Nel 1979, scomparso anche lo zio, era diventato presidente, incarico che aveva mantenuto fino al 2008, anno in cui era stato nominato presidente onorario.

continua qui

Nessun commento: