mercoledì 28 aprile 2010

buche stradali

Oltre al flagello dei writers (veri e propri idioti mascherati da artisti), Roma subisce l'invadenza asfissiante dei motorini, il parcheggio selvaggio delle auto, un degrado che sa molto di furbo e tanto di sconsiderato.
Ma se c'è una cosa in cui siamo veramente primi sono le buche stradali: una vergogna a cielo aperto (è il caso di dirlo).
Repubblica si è svegliata solo adesso (ai tempi di Veltroni era meno attenta, chissà perché...), e ha pubblicato questo lungo articolo e la video inchiesta che segue.

Nessun commento: