giovedì 20 maggio 2010

io non ci sto


IO NON CI STO!
banner_stereotipi  
 
Pubblichiamo e aderiamo all’appello lanciato dalle amiche blogger di Un altro genere di comunicazione.
Leggete e se potete, linkate e sottoscrivete.
Messaggio chiaro, fermo, educato seppur inflessibile. Un elemento di meravigliosa innovazione: la poesia della nostra Giorgia Vezzoli come chiamata alla presa di coscienza, come impulso che arriva al cuore e non solo alla testa.
Questo è l’approccio giusto, questa è la strada.

Gli stereotipi de “La pupa e il secchione”  non mi piacciono e lo voglio dire agli autori.

Una mobilitazione in Rete per dire NO al programma tv e al degrado televisivo imperante: mail bombing alla redazione fino al 25 maggio 2010.

Io non ci sto
alla dittatura televisiva dell’avvenenza,
che mi fa esistere solo se bella o appetibile,
barattando il mio pensiero in nome di una magra
visibilità.
Io non ci sto
ad essere solo corpo.
Da guardare,
da toccare,
da giudicare,
da mercificare.
Io non ci sto
poiché conosco
cosa genera l’offerta della mia carne
sugli sguardi inconsapevoli.
Io non ci sto
e pretendo rispetto
e che si dia spazio a tutte le mie
diversità.
La mia rivoluzione comincia con il rifiuto
dell’immaginario imposto
per mutare nel respiro di una nuova dignità.
(G.V.)

Parte dal blog Un altro genere di comunicazione, sbarca su Facebook e trova il sostegno di blogger e associazioni impegnate a contrastare gli stereotipi di genere.
Ecco la mail bombing: chiunque si sente sconcertato, colpito o offeso dal modo in cui la dignità femminile e maschile paiono svilite dai modelli proposti dal programma “La pupa e il Secchione” può inviare la stessa mail alla redazione di Italia 1.
L’iniziativa è stata prorogata fino al 25 maggio 2010 per dare a tutti la possibilità di partecipare e perché è importante far sentire la nostra voce.
Oggi, grazie alla forza della Rete e del passaparola, possiamo essere ascoltati.
Lo dimostra l’intervento della capo progetto del programma sul blog “Un altro genere di comunicazione”, seppure...

Nessun commento: