mercoledì 19 maggio 2010

per quest'anno non cambiare... niente spiaggia, niente mare

Il Pd si astiene, l'Idv vota a favore... signori, l'opposizione che evidentemente ci meritiamo.
E adesso tutti a Capalbio!

Tra le osservazioni, la commissione chiede al governo di "predisporre nei tempi più brevi consentiti l'elenco dei beni da trasferire e di comunicare alle Camere", anche insieme alla relazione prevista dalla legge sul federalismo fiscale, "le minori spese stimate conseguenti all'attribuzione dei beni" previsti dal provvedimento. Come condizioni si afferma che non dovranno essere trasferiti beni pubblici agli enti locali in dissesto. Altro vincolo posto è che le risorse derivanti dalla vendita di questi beni vadano a riduzione del debito e, in sua assenza, solo a copertura di spese per investimenti e non per la spesa corrente. La ripartizione fra stato ed enti è fissata al 25% e 75 per cento. La commissione ritiene poi che alle spese per la gestione e manutenzione dei beni trasferiti non si debbano applicare i vincoli relativi al patto di stabilità interno entro il limite degli oneri già sostenuti dallo stato. Infine, la commissione bilancio ritiene che l'alienazione degli immobili debba avvenire "previa attestazione della congruità del valore" del bene da parte dell'agenzia deldemanio o dell'agenzia del territorio, da rilasciare entro 30 giorni dalla richiesta.
Continua qui
Qui, invece, c'è questo bel servizio di Report che evidentemente nessuno ha voluto vedere.

Nessun commento: