lunedì 6 settembre 2010

di omini e ometti

Finiamo questa buffonata del presunto dramma (u)morale di Vito Mancuso, segnalando come sabato scorso la Mondadori abbia avuto gioco facilissimo a replicargli facendogli fare una prevedibile figura di merda, cui poi lui ha replichicchiato in maniera molto affannosa (facilmente ridicolizzato da Rocca).
Ce ne voleva per riuscire nell'impresa, veramente ce ne voleva. E Mancuso ci è riuscito, portando però nel catino della sua mediocrità anche persone che Berlusconi lo contrastano da almeno 17 anni, in silenzio ma con grande senso della dignità e della coerenza.
Certo, finché gli corrono in soccorso persone come questa o come Adriano Prosperi (cfr Repubblica di ieri), ci si chiede dove siano gli intellettuali italiani. Quelli veri, intendo.

Nessun commento: