mercoledì 6 ottobre 2010

il disagio di una disabile

Sono sentimenti, vivi e autentici e tutt'altro che autocommiserativi, cui non pensiamo mai, se non in rare e rade occasioni.
E, invece, dobbiamo leggerli e stamparceli nella memoria.
Sempre.

Nessun commento: