giovedì 7 ottobre 2010

toccare Ferro con mano

Parole inutili, lo so: che Tiziano Ferro abbia fatto coming out dichiarandosi gay (e non outing, come scrivono certi 'gnorantoni) a me frega nulla.
A parte che era evidente - e quindi anche già soggetto a battutacce da ostaria - ma che in Italia si debba ancora soffrire per le proprie tendenze sessuali fa veramente tristezza.
Significa solo che ci sono troppi omofobi e ipocriti in giro, e che le religioni (portatrici sane di amore) vengano invece usate come clave moralistiche e bigotte.
Chissà che ne pensa l'ineffabile Eugenia Roccella...

Nessun commento: