venerdì 5 novembre 2010

Sakineh Mohammadi Ashtiani è rimasta sola!

Ciao Alessandro,
la vita di Sakineh Mohammadi Ashtiani è sempre più in bilico. Questo anche perché chiunque tenti di difenderla viene arrestato o minacciato dalle autorità iraniane.
Sajjad Qaderzadeh e Javid Houtan Kiyan, il figlio e l'avvocato della detenuta in attesa di esecuzione, sono stati arrestati e non hanno accesso ad alcun tipo di assistenza legale né possono incontrare la loro famiglia.
La loro liberazione immediata e incondizionata è fondamentale per continuare a stare accanto a Sakineh Mohammadi Ashtiani e fare pressione sulle autorità iraniane in suo favore.
Firma per il loro rilascio!
Grazie per il tuo impegno!
Amnesty International - Sezione italiana

PS con il tuo aiuto possiamo fare la differenza! Dona ora per sostenere le attività di Amnesty International in difesa dei diritti umani alla pagina www.amnesty.it/sostienici o al Numero Verde 800 99 79 99.

Nessun commento: