giovedì 2 dicembre 2010

la Binetti è una persona cattiva, sin dentro l'anima

Paola Binetti dell'Udc sbotta: «Basta, per piacere, con spot a favore dell'eutanasia partendo da episodi di uomini disperati, perché Monicelli era stato lasciato solo da famiglia e amici e il suo è un gesto tremendo di solitudine non di libertà».

Della Binetti ho parlato innumerevoli volte, e mai bene (come del resto deve essere). Io mi chiedo sempre perché ancora esistano persone così cattive dentro, con queste frasette allusive e ricche solo di astio e supponenza. Ma soprattutto mi chiedo: perché certi cattolici pretendono di entrare nella mia casa, nel mio corpo, nella mia anima, e mi impongono il loro pensiero?
Perché?!?!
Se uno è favorevole all'eutanasia, non è contro la vita, ma contro la mancanza di dignità. Io scelgo cosa fare del mio corpo; loro del proprio. La libertà illuminista e il laicismo non impongono niente a nessuno; il cattolicesimo, invece, è arrogante e violento, perché impone agli altri il proprio pensiero e la propria visione del mondo (oscuri entrambi, s'intende).

Nessun commento: