domenica 5 dicembre 2010

a WikiLeaks non far sapere

Ieri sera il buon Andrea mi faceva notare una cosa non di poco conto: possibile che i dispacci degli statunitensi fossero dedicati solo alle presunte ammucchiate di Berlusconi e alla sua amicizia devota con Putin?
E i sospetti di frequentazioni italiche poco chiare? E i numerosi processi che lo vedrebbero protagonista di presunte irregolarità? E le evidenti leggi ad personam che hanno comportato la stagnazione totale che stiamo vivendo?
Qui non si tratta di polemica politica interna, aggiungo io, si tratta di mere osservazioni che chiunque avrebbe stilato, anche o solo per un quadro d'insieme: o non sono mai state fatte, o i mass media nostrani non ne parlano - non ne vogliono/possono parlare, o Assange se n'è dimenticato.

Nessun commento: