venerdì 28 gennaio 2011

che pena

Spinoza (il sito, non il filosofo di origine ebraica) commemora la Giornata della Memoria con una applauditissima battuta "quasi" antisemita.
Oggi è il giorno della memoria. Ci ricorda perché continuiamo a giustificare quel che succede a Gaza. [lorberto]
Diciamo che il limite è stato superato... e di brutto pure.

Nessun commento: