sabato 15 ottobre 2011

la Rai, i giornalisti e il bronzo

L'avrete sicuramente saputo: Libero, uno dei fogli berlusconiani - definirlo "quotidiano" è un complimento - ha sparato una serie di cazzate a raffica sui guadagni di noi dipendenti: prenderemmo 90.000 euro l'anno.
In un qualsiasi paese civile, l'Ordine dei giornalisti avrebbe preso a calci nelle palle il tale che ha scritto simili stronzate (Nino Sunseri), anche perché il tipo gioca sull'equivoco che qui saremmo tutti giornalisti. Ma così non è: bastava documentarsi, come del resto dovrebbe fare un giornalista degno di questo nome.
Anzi, non solo i giornalisti in Rai sono una minoranza, ma del loro esatto comportamento e delle loro contraddizioni vere non ne parla mai nessuno. Il veto dei "ricatti" incrociati impedisce di fare chiarezza su molte cose.
Prima di continuare, apro una parentesi. Come ho già scritto privatamente al tipo, sono disposto a spedire a chiunque una copia del mio CUD: 1.100 euro netti al mese, e un vaffanculo grosso così in regalo (incidentalmente: sono così cretino che ho dichiarato anche i 60 euro e rotti guadagnati vendendo una trentina di copie del mio romanzo).
Torniamo a noi. Senza entrare nel merito del minzolinismo o del mineismo, vi offro una sintesi della struttura giornalistica qui in Rai.
Nuda e cruda.
Senza tante interpretazioni.
In Rai ci sono 10 testate informative contro l’unica della Bbc e della Zdf, e le due di France Television e della spagnola Rtve
In Rai ci sono, rispetto alle testate suddette, un numero esorbitante di giornalisti con la qualifica di Direttore e Vice Direttore
Guardiamo nel dettaglio:
o TG 1 - AUGUSTO MINZOLINI, DIRETTORE. Susanna Petruni, Fabrizio Ferragni, Gennaro Sangiuliano e Claudio Fico
o TG 2 - MARCELLO MASI, DIRETTORE. Carlo Pilieci, Rocco Tolfa e Ida Colucci
o TG 3 - BIANCA BERLINGUER, DIRETTORE. Angelo Belmonte, Andrea Giubilo, Riccardo Scottoni, Giuliano Giubilei e Pierluca Terzulli
o TGR - ALBERTO MACCARI, DIRETTORE. ALESSANDRO CASARIN (condirettore)
o RAI NEWS - CORRADINO MINEO, DIRETTORE
o RAI SPORT - EUGENIO DE PAOLI, DIRETTORE. Jacopo Volpi, Sandro Fioravanti, Giampiero Bellardi, Raimondo Maurizi, Maurizio Losa
+ Auro Bulbarelli, vice direttore redazione Milano
+ Bruno Gentili vice direttore e telecronista della nazionale di calcio
o RAI PARLAMENTO - GIANNI SCIPIONE ROSSI, DIRETTORE. Simonetta Faverio (condirettore)
o RAI TELEVIDEO - ANTONIO BAGNARDI, DIRETTORE. Teresa De Santis, Franco Porcarelli, Sergio Rafaniello (vice direttori giornalisti), Giuseppe Sangiovanni (vice direttore "area servizi")
o GR1
o GR2 ANTONIO PREZIOSI Flavio Mucciante Gianfranco D’Anna (condirettore)
o GR3


Radio Rai Bruno Socillo
Rai Italia Daniele Renzoni
Rai Quirinale Daniela Tagliafico
Rai International TG regionali
Le testate giornalistiche sono:
o TG1 (TV)
o TG2 (TV)
o TG3 (TV)
o TGR (TV + radio)
o Rai News (TV)
o Giornale Radio Rai (Radio)
o Rai Parlamento (TV)
o Rai GR Parlamento (Radio)
o Rai Sport (TV)
o Televideo (Teletext)


9 DIRETTORI di testata , 4 condirettori e 24 Vice Direttori + 4 DIRETTORI di Radio Rai, Rai Italia, Rai Quirinale, Rai International
Insomma: quando uno qualsiasi dei giornalisti Rai parla di libertà, di coerenza, di tante belle cose, ricordatevi questa lista; e ricordatevi anche che quando i giornalisti Rai scioperano, restano in redazione. Noi, quando scioperiamo, non possiamo presentarci in sede, e ci tolgono lo fetta di stipendio di quella giornata.

Nessun commento: