mercoledì 30 novembre 2011

dopo Scattone, anche Riina

Il garantismo peloso è una brutta bestia, e produce immonde schifezze. E che la rete non sia libera, e che sia condizionata - perlomeno qui in Italia - da un'informazione distorta e distorcente, esattamente speculare all'informazione classica, lo dico e lo dimostro da anni. È evidente che una voce sola - o solitaria - non fa comunque da contraltare: ma almeno io ci provo. Così come è evidente che le masse seguono il pensiero unico più ricorrente, anziché il pensare e il ragionare sulle cose, e l'evitare quindi i soliti stronzoni che blaterano per principi che per primi non praticano.
Fatto sta che, dopo la mefitica cazzata dello Scattone - che si è beccato solo 5 anni per un omicidio, passati poco o nulla in carcere, che può insegnare (dico: insegnare!) dove vuole, che viene destinato nella stessa scuola dove studiò la ragazza che uccise - adesso abbiamo la primogenita di Totò Riina eletta nel consiglio di circolo della scuola elementare di Corleone. Trentasei voti a favore su 270.
Neanche voglio andarmi a leggere cosa scriveranno i primi 10 blog della classifica di blogbabel, altrimenti mi spacco in due il fegato.

Nessun commento: