venerdì 2 dicembre 2011

AIDS e Rai, una censura non accaduta

I giornalisti parlano parlano parlano parlano.
Ma non si documentano. MAI!
Un esempio: gira voce che in Rai fosse stato proibito l'uso della parola preservativo in occasione della Giornata Mondiale contro l'AIDS.
Allora mi sapete spiegare perché ieri "Cose dell'altro Geo" l'ha pronunciata più e più volte, di fronte a giovanissimi (del pubblico e tra gli spettatori)?
Mistero della disinformazione.

Nessun commento: