venerdì 27 gennaio 2012

i nemici della #giornatadellamemoria

I primi sono quelli che "Israele, ma...", i peggiori perché subdoli e intrinsecamente legati a quella stessa sinistra che abusa della Shoah per darsi l'opportuna aria.
I secondi sono i fascisti nudi e puri: notoriamente dei codardi (se presi da soli, s'intende), fanno stragi, poi scappano, e ti denunciano se li definisci - appunto - fascisti. La cosa più curiosa è che spesso godono di protezioni da parte di quelli che ufficialmente poi condannano.
I terzi sono quelli del Vaticano, che poi hanno ottimi rapporti con le prime due categorie. Due millenni di colpe ai "giudei" non si curano con tentativi di dialogo raffazzonati e in... malafede (è il caso di dirlo).
C'è poi la categoria dei ragionieri bizantini, peggiori della categoria dei fighetti; quelli, cioè, che speculano scientemente e provocatoriamente sui diritti ad ogni costo, dimenticando la Storia e la Ragione per strada, quasi fossero due elementi fastidiosi e insopportabili.
Poi c'è questa foto

Nessun commento: