mercoledì 6 marzo 2013

microchip sottopelle, possibilmente fascisti

Con la scusa che la gente è esasperata, e che c'è bisogno di cccambiamento (con tre "c"), con la furba contestazione contro un sistema marcio e logoro, stanno sfuggendo le più evidenti follie dei bananoidi di Grillo, per bocca loro peraltro; quindi non filtrate da chissà quale complotto massmediatico. 
Del resto, mi ripeto (scusate), se queste scemenze fossero passate prima delle elezioni, in pochi avrebbero votato quest'accozzaglia di incompetenti.
Per dirne una, ieri sera il futuro deputato della Camera, Paolo Bernini, ha dichiarato seraficamente a Ballarò (al minuto 00:19:19): 
"(indicando riferimento il delirante video Zeitgeist) Non so se lo sapete, ma in America hanno già iniziato a mettere microchip all'interno del corpo umano, per registrare, per mettere i soldi... quindi è un controllo di tutta la popolazione.
Quelle persone che se lo fanno iniettare, non sanno a cosa vanno incontro.

Con internet, visto che molte coscienze si stanno svegliando, le verità stanno venendo fuori.
Infatti, col Movimento5Stelle usiamo molto internet: siamo molto coscienti di questa cosa, e andremo là a portare la voce dei cittadini...
"
Be', evidentemente il controllo funziona male, e lui ne è l'esempio lampante.
Altra chicca, non di poco conto, ci viene dalla capogruppo alla Camera dei bananoidi, tale Roberta Lombardi, che tempo fa scrisse: 
«Da quello che conosco di Casapound, del fascismo hanno conservato solo la parte folcloristica (se vogliamo dire così), razzista e sprangaiola. Che non comprende l’ideologia del fascismo, che prima che degenerasse aveva una dimensione nazionale di comunità attinta a piene mani dal socialismo, un altissimo senso dello Stato e la tutela della famiglia. Quindi, come si vede, Casapound non è il fascismo ma una parte del fascismo. E quindi solo in parte riconducibile ad esso»
E meno male che sono laureati questi bananoidi. E meno male che vogliono imporre lo studio obbligato della Costituzione a tutti i parlamentari futuri.
La cosa divertente è che la tipa si è poi giustificata nel suo bananoide blog scrivendo in un post irritato:
ho scritto “Da quello che conosco di Casapound, del fascismo hanno conservato solo la parte folcloristica (se vogliamo dire così), razzista e sprangaiola”. Che tradotto per chi non conosce l’italiano e l’uso della punteggiatura significa che reputo Casapound folcloristica (con i suoi saluti romani e con i suoi nostalgici rituali) E razzista E sprangaiola. Tutti giudizi negativi
Insomma, si è dimenticata di chiarire cosa intendeva con la frase successiva ( l’ideologia del fascismo, che prima che degenerasse aveva una dimensione nazionale di comunità attinta a piene mani dal socialismo, un altissimo senso dello Stato e la tutela della famiglia).
Per restare nella follia, consiglio questo servizio accurato da ilPost di Sofri (guarda tu a chi mi rivolgo) dei cui contenuti avevo già parlato in un mio post di qualche giorno fa:
Il punto cardine del pensiero di Casaleggio è la “Rivoluzione dei Media” e “il mondo di Prometeus”, la nuova società: la Casaleggio Associati ha pubblicato su YouTube un video, datato simbolicamente 6 aprile 2051, in cui l’avatar dello scrittore statunitense Philip Dick racconta al “vecchio mondo” cosa bisogna aspettarsi dal futuro. Il messaggio, che inizia con la frase “L’uomo è Dio. È ovunque, è tutti, conosce tutto”, spiega come Internet sia in grado di cambiare la società e l’informazione, per cui «libri, articoli, immagini, si trasformarono in un unico flusso di conoscenza». L’obiettivo di Prometeus è quello di vivere in un mondo virtuale dove «l’esperienza è la nuova realtà».
La Casaleggio Associati pubblicò poi un altro videomessaggio in cui una voce femminile spiegava che prima di arrivare alla «sostituzione dell’anima con un avatar», la società dovrà passare attraverso alcuni momenti difficili: si svilupperà nei prossimi anni una forte divisione tra i paesi occidentali e quelli che praticano ancora la censura, basata sulla limitazione dell’accesso a Internet.
Nel 2020, dice ancora il video, è previsto l’inizio della Terza guerra mondiale, che durerà venti anni. La guerra sarà vinta dai paesi occidentali, che grazie a Internet, domineranno il mondo intero. Infine, nel 2054, sarà eletto il primo governo mondiale, Gaia.
Li avete votati voi, eh!

Nessun commento: