martedì 31 dicembre 2013

Melissa Aldana a #UJW21 (recensione da #Orvieto, #jazz)

Difficile parlare di un giovanissima alle prese con uno strumento così impegnativo come il sax tenore. Se non altro perché i premi che ha vinto e l'insistenza acclamante degli organizzatori di questo ottimo Winter, hanno messo in dubbio il mio discernimento. No, non alludo a quel timorismo da borghesi che spesso addito agli altri; semplicemente, il concerto non mi ha detto molto, e la Aldana ancor meno.
Ottimi Wong al contrabbasso (dal deciso ma lirico solismo) e Allen alla batteria (forse un po' gigione, ma sempre stratosferico). La ragazza, invece, non ha mai dimostrato guizzi, né tantomeno una riconoscibile personalità (seppur comprensibilmente acerba).
Molti i brani della Aldana, abbastanza prevedibili; pregevole e interessante, invece, l'esecuzione di Falling Grace.

Nessun commento: