venerdì 29 agosto 2014

4:44 - L'ultimo giorno sulla Terra

Di ultimi giorni sulla Terra la storia del cinema è piena. Certo, alcuni sono belli, altri un po' meno: però l'argomento resta suggestivo, e quasi sempre registi e sceneggiatori si sono affidati al pretesto per poi proporre letture audaci, coinvolgenti, anche divertenti.
Questo 4:44 di Abel Ferrara, però, quasi si sottrae da ogni possibile formula già sperimentata per raccontarci una fine del mondo "semplice", lineare, quasi probabile.
Sotto certi aspetti ricorda l'inarrivabile Last Night, che manteneva però un minimo di chiave allegorica. In alcuni momenti, poi, si "siede", come spesso capita ai film di Abel Ferrara, regista mai maturo che però sa contenere i suoi tormenti. Più in generale, non è un film "potabile".
Però ha un qualcosa che mi ha lasciato un segno: se avete tempo e voglia, un'occhiata al dvd vale; anche e solo per potermi dire poi che non vi è piaciuto così tanto.
Da segnalare un eccellente Willem Dafoe, tra i pochi attori rimasti a saper recitare anche col fisico, ma senza strafare.

Nessun commento: