lunedì 29 marzo 2010

The Song Remains The Same

Conosco a memoria tutte le loro canzoni da prima di aver proferito la mia prima parolina.
Il loro primo LP (quei cosi in vinile, sapete, di cui vedete la copertina qui a destra) mi commuove anche e solo al pensarlo.
Di loro ho sempre avuto tutto e dde pppiù...
... eppure mi mancava una e una sola cosa, il loro unico film: The Song Remains The Same.
L'ho preso venerdì allegato all'Espresso (o forse era l'Espresso allegato al loro dvd), l'ho buttato dentro il lettore, e... il palazzo si è spostato, i libri sono crollati sul pavimento, la signora del piano di sopra è volata via, gli abitanti di Testaccio hanno cominciato a fare danze sabba ovunque.
Resto sempre colpito dall'eternità di certi complessi, da come il loro suono e le loro idee siano sempre attuali e potenti. I Led Zeppelin sono uno di quei rari complessi in cui tutto funziona(va) alla meraviglia, sempre. Anche quando scrivevano stupidaggini. E se non li conoscete, se non avete questo piccolo gioiello, una volta tanto la spesa vale l'impresa.





Nessun commento: