giovedì 26 luglio 2007

è morto Ulrich Muehe

Ci sono grandi attori e attori grandi.
Ci sono grandi interpreti e interpreti grandi.
Poi ci sono gli attori che sanno interpretare: Ulrich Muehe era tra questi.
In Italia è diventato famoso solo grazie alla perfezione con cui cesellò la spia de Le vite degli altri, ma chi frequenta il cinema da sempre lo ricorderà almeno per la perfetta sincronia con cui recitò accanto alla moglie in Funny games, terrificante apologo di Michael Haneke.
E chi invece ama il teatro non può che ricordarne le precise performance con la regia di Heiner Müller.
Che dire? Nulla.




, , , , ,

Nessun commento: